Archivi tag: Arpam Vallefoglia

251 kg di eternit a Pontevecchio

Siamo finalmente venuti in possesso degli atti relativi alle comunicazioni intercorse tra il Comune di Vallefoglia e gli enti preposti.

Dalle comunicazioni emerge che il Comune ha inoltrato in data 17/03/2015 il nostro esposto a Marche Multiservizi, la quale ha provveduto ad inviare un resoconto in data 23/04/2015 riguardo le operazioni di pulizia ad intervento concluso.

Nel dettaglio registriamo che MMS ha raccolto:

  • n°1 televisore
  • n°1 frigorifero
  • pezzi di legno vari
  • gomme
  • contenitori di plastica
  • n°1 triciclo

Oltre a quanto sopra MMS ha recuperato ben 251 kg di onduline di cemento-eternit!

Diapositiva12

Questo dato da solo attesta che non ci eravamo assolutamente sbagliati sulla serietà e l’importanza del problema che abbiamo posto durante la conferenza stampa a Pontevecchio.

Un altro ente interpellato dal Comune a seguito della nostra segnalazione è stata la Polizia Municipale, contattata dal Comune per eseguire un sopralluogo avvenuto in data 24 Marzo 2015.

Mentre con l’ausilio della Polizia Municipale ed il servizio a pagamento di MMS si è ottenuta la rimozione dei rifiuti visibili (non sappiamo esattamente cosa ci sia ancora sotto terra…), con ARPAM siamo in una fase di stallo.

Qui di seguito la lettera inviata in data 20/03/2015 dal Comune via PEC ad ARPAM:

OGGETTO: rifiuti abbandonati nei terreni adiacenti la strada Talacchio Pontevecchio nel comune di Vallefoglia.
Facendo seguito a quanto comunicato con nota prot. n.5576 del 17/03/2015 con la presente si richiede di attivarsi al fine di verificare la natura e la tipologia dei rifiuti abbandonati a se conseguentemente sia necessario adottare provvedimenti urgenti contingibile a tutela della salute e sicurezza pubblica, preventivamente al loro smaltimento.
Sicuri di un Vostro riscontro, si porgono i più distinti saluti.

ARPAM, da quanto sappiamo, non ha ancora effettuato rilevamenti e la cosa ci preoccupa molto.

Ci preoccupa ancor di più il fatto che nella mail inoltrata dal Comune non viene menzionato il “percolato” ma si parla genericamente di “rifiuti”.

Questo può aver, pur sempre ingiustificatamente, dato l’impressione ad ARPAM di non dover agire con massima urgenza.

CONSIDERAZIONI:

  1. Marche Multiservizi ha interessi diretti ad intervenire quando la s’interpella in quanto questo tipo di servizio è un extra che paghiamo tutti noi cittadini. Al momento non sappiamo a quanto ammonti il costo per la collettività, ma di certo non è gratis! Il M5S mette la salute dei cittadini davanti a tutto, anche ai costi da sostenere, quindi non faremo alcun tipo di valutazione economica se a pagarne il conto è la salute delle persone.
    Desideriamo rassicurare i nostri concittadini informandoli che ci stiamo organizzando per tornare sul posto e valutare se ci sono altre situazioni ambientali da sanare.
  2. ARPAM, che dovrebbe essere una sorta di pronto intervento in casi come questo, sta tergiversando in quanto ad oggi non ha fornito ancora nessuna risposta al Comune.
    Suggeriamo con forza al Sindaco di ritagliarsi del tempo da dedicare a questo problema e, tra le varie lettere propagandistiche inviate a ministri, sottosegretari, Presidenti del Consiglio, Presidenti della Repubblica, etc. chiediamo di sollecitare quanto prima ARPAM per avere una risposta su Pontevecchio.

L’efficacia la misureremo sui fatti e non su risposte di circostanza.